Didattica

Il Master in “Bioprodotti e Bioenergia da Biomassa. Efficienza energetica e sostenibilità ambientale” propone una didattica basata su metodi tradizionali e insegnamento attivo che stimola un apprendimento sia in modo individuale sia attraverso dinamiche di gruppo. L’approccio didattico punta a sviluppare project work e soluzioni di problemi reali.

A tal fine durante il Master vengono utilizzati diversi strumenti: lezioni, discussione di casi di studio, esercitazioni, lavori di gruppo, simulazioni, seminari ,visite ad aziende , sviluppo di progetto.

In particolare il progetto viene suddiviso in Unità Operative (UO) funzionali alla programmazione e gestione degli incarichi di lavoro sotto la direzione del Comitato Scientifico del Master ed il coordinamento di un tutor.

Il percorso formativo ha carattere multidisciplinare (vedi programma) e si articola su insegnamenti in grado di dare un approfondito quadro relativo a:

  • conoscenze di tipo botanico, genetico, agronomico, chimico e termochimico, necessarie ad una comprensione delle potenzialità delle fonti bioenergetiche rinnovabili, presenti su un territorio;
  • capacità di individuare tra le diverse filiere quella economicamente adatta al tipo di biomassa (vegetale, reflui zootecnici, scarti agroalimentari, ecc.) prodotta in azienda o reperibile sul territorio;
  • capacità di progettare e programmare piani di produzione di bioenergia e bioprodotti per l’azienda in un’ottica di efficienza energetica: scelta biomassa, dimensionamento impianto, scelta dei materiali e delle componenti impiantistiche, disciplina normativa;
  • capacità tecnico-gestionali per gestire la produzione di biometano o di energia prodotta da biogas e/o da combustione di biomasse;
  • competenze di analisi delle caratteristiche chimico fisiche degli oli vegetali, biodiesel (FAME), del diesel rinnovabile.
  • capacità di interpretare le caratteristiche chimico fisiche dei composti base (lignina, emicellulosa, cellulosa, oli vegetali) per la produzione di bioprodotti.

Le diverse attività hanno tra gli obiettivi quello di favorire l’apertura e l’integrazione con il mondo del lavoro.

Strutture di supporto alla didattica

Gli studenti frequentanti hanno accesso ai laboratori dell’Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria, ad un’area riservata sul sito web in cui vengono resi disponibili i materiali e gli avvisi riguardanti la didattica in corso.

Valutazione e titolo finale

La valutazione si basa sul livello di conoscenza e capacità d’analisi mostrata durante il percorso formativo e la frequenza pari al 70% delle lezioni di ciascuna filiera.

A conclusione del Master si consegue il titolo di “Gestore di filiere per la produzione di bioenergia e bioprodotti e per l’efficienza energetica”.

 

 

Torna alla sezione Master

 

Sponsor e Patrocini