Gruppi di lavoro – Partners

 it  en

Il progetto coinvolge le seguenti Organizzazioni di ricerca

Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria

CNR-IBBA

immagine002

Organizzazione Leader del progetto

L’istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria è un istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche e fa parte del Dipartimento di scienze Bio-AgroAlimentari. La sua missione è quella di migliorare le conoscenze relative alle basi molecolari che regolano il funzionamento dei sistemi biologici di interesse agrario (vegetale, animale, microbico), a diverso livello di organizzazione (cellula, organismo), come base per programmi indirizzati ad un loro migliore e diversificato utilizzo e per un aumento della qualità delle produzioni.

La missione principale dell’Istituto è quello di aumentare le conoscenze di base sull’utilizzo di organismi di interesse agrario per l’aiuto di un’agricoltura più sostenibile, sviluppo di tecnologie e bio-tecnologie per il trasferimento e finalizzato applicazione dei risultati acquisiti, la formazione degli studenti e dei giovani ricercatori e la diffusione delle conoscenze scientifiche. A Milano l’Istituto è dotato di circa 2000 metri quadrati di laboratori e strutture. I laboratori sono attrezzati per le attività biochimiche e di biologia molecolare. Esistono inoltre  laboratori specializzati per radioisotopi, per microbiologia, per colture di tessuti delle cellule, la genomica, la microscopia, gas-cromatografia, cromatografia liquida ad alte prestazioni, e camere di crescita per la coltivazione delle piante sono disponibili e ben attrezzate. L’unità di ricerca situata a Lodi è dedicata a studi molecolari per mezzo di nuove tecnologie come le nuove generazioni di tecniche per il sequenziamento e competenze bioinformatica per sviluppare metodi molecolari innovativi. Recentemente è stata creata una nuova attrezzatura e integrata Genome Research Resort : questa infrastruttura riunisce l’ultima generazione di apparecchiature per studi integrati sulla funzione del genoma, e un informatica e delle risorse statistiche con potenza di calcolo, biblioteche di software e le risorse necessarie per l’analisi complessa e grandi quantità di dati.

Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali – Produzione, Territorio, Agroenergia – Università degli Studi di Milano 

UNIMI-DISAA

immagine001

Partner

Il Dipartimento ha come obiettivo la promozione di una gestione efficace ed efficiente dei sistemi agricoli complessi. Queste attività sono svolte attraverso la ricerca scientifica, la conoscenza di sistemi di allevamento, silvicoltura, allevamento, ambientale ed energetica basata su un approccio multidisciplinare.
Lo studio dei sistemi agricoli è effettuata con un approccio multidisciplinare considerando vari processi produttivi. Il DiSAA è composto da 80 ricercatori e docenti e più di 150 studenti di dottorato e post-dottorato seguaci. I principali temi di ricerca sono scienze agrarie, ingegneria agricola, energie rinnovabili generazioni e scienze alimentari.
Da diversi anni il DiSAA ha lavorato sulla valutazione delle energiche performance ambientali dei processi agricoli. In particolare, presso il Dipartimento, il gruppo Life Cycle Assessment  (LCA) applica la metodologia LCA al settore agricolo principalmente sui seguenti aspetti: meccanizzazione delle operazioni sul campo e la produzione agricola; produzioni zootecniche; e trasformazione dei prodotti alimentari.
La valutazione ambientale dei processi agricoli da un punto di vista Life Cycle Assessment viene effettuata sia utilizzando software commerciale sia sviluppando strumenti software specifici.
Per  la valutazione degli oneri ambientali dei processi agricoli, il DiSAA è attualmente dotato di licenze complete per quanto riguarda il software più importante per l’analisi LCA (ad esempio Simapro®) che consentono l’accesso alla banca dati Ecoinvent, la più importante banca dati europea per gli studi di LCA.

Istituto di Science delle Produzioni Alimentari 

CNR-ISPA

 logo-ispa-istituto-scienze-produzioni-alimentari-cnr-250

Partner

L’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari (ISPA-CNR) è un centro di eccellenza, con la reputazione in tutto il mondo, attivo nella ricerca e sviluppo e il trasferimento di tecnologie per migliorare la sicurezza, la qualità e la shelf-life dei prodotti agro-alimentari. L’attuale organizzazione di ISPA è composto da 63 ricercatori da un personale totale di 105 personale in luoghi diversi. L’Unità di Milano è ospitato dal Dipartimento di alimentare, ambientale e Scienze della Nutrizione dell’Università degli Studi di Milano (defens) ed è composto da 3 ricercatori, 1 tecnico e 2 borsisti di ricerca. Diversi laureati e dottorandi sono coinvolti in attività di ricerca.
Oltre a incubatori, centrifughe, sonicatore, sistemi di elettroforesi di gel, bilance analitiche e le attrezzature di microbiologia, le strutture di laboratorio comprendono: liofilizzatore Cristo alfa 1-2 LD più; Microscopio Leitz, mod. Labolux 12; Analizzatore di crescita conduttanza Malthus FLEX V; Reometro analizzatore di CRM (Polotrade, Venezia, l’attività dell’acqua (Aw) metri Thermoconstanter Novasina TH200; Surface Air System (SAS) di monitoraggio dello strumento; avanzata fenotipica Analyzer Biolog Inc. Sistema ID microbica; Cinac System (INRA) e AMSA (Star Ecotronics, Milano) sistema per l’acidificazione e ridurre misurazione delle attività; Compact multiparametrico Immunoanalyzer miniVIDAS (BioMérieux); cellule latte somatiche analizzatore di sistema 150 PLUS (Sacco); termociclatori: Eppendorf, Euroclone; Eco Real-time PCR Illumina, gel sistema di documentazione UVIpro; bioinformatica Software BIONUMERICS 5.0 (matematica Applicata); ELISA lettore di piastre: Sirio S – SEAC; spettrofotometro UV / Vis Jasco V-650; Gascromatografo Agilent G1530A dotato di rilevatore a ionizzazione di fiamma (FID) e un campionatore automatico Agilent G1513A; Generatore di idrogeno (per l’elemento portante e fiamme ) Parker Balston H2PD-150; gas cromatografo – spettrometro di massa AGILENT 5973N (DIFFUSIONE PUMP) dotato di testa Dynamic Space campionatore Dani Instruments Maestro DHS e CTC Pal campionatore automatico, dotato di fase solida unità Micro Extraction