Nuovi impianti e imprese nella bioeconomia e nell’economia circolare

 

 

03/01/2022


EU biorefinery outlook to 2030.
Lo studio presenta scenari su come potrebbe crescere la domanda di prodotti e materiali bio-based da qui al 2030 e presenta delle roadmap da percorrere per favorire una maggiore diffusione delle bioraffinerie: link

Immagine tratta da flickr, rilasciata con licenza creative commons CC-BY-NC-SA 2.0

 

 

26/11/2021


L’azienda Lavandula realizza cosmetici dagli scarti agricoli (carciofi, zafferano e fave), un ottimo esempio di economia circolare, vedi https://lavandula.it/scientia-2/ e https://circulareconomy.europa.eu/platform/en/good-practices/lavandula-reuses-agro-food-products-provide-added-value-cosmetics.

 

 

Envien è una società attiva nella produzione di biocombustibili. Comprende diverse società e impianti che producono il biocombustibile o dalla fermentazione del mais, o dall’olio dei semi di colza, o dall’olio di cucina di scarto e altri oli che attraverso un processo di esterificazione vengono convertiti in fatty acid methyl ester. L’azienda è attenta alla riduzione dei rifiuti, riutilizzando gli scarti per altre applicazioni, come ad esempio la produzione di mangime animale pellettato o un substrato per gli impianti a biogas (fanghi di lecitina): link.    Fonte immagine wikipedia, licenza CC BY SA 3.0

 

L’associazione Post Industriale Ruralità utilizza la lana di scarto dagli allevamenti di pecore per creare coltivazioni idroponiche o di acquaponica, trasformando un rifiuto in una risorsa.
La pratica viene utilizzata anche per la terapia orticolturale, descrizione sul sito della European Circular Economy Stakeholder Platform.

 

 

 

25/10/2021



L’impianto dell’azienda W. Hamburger a Pitten in Austria produce carta riciclata. Il trattamento delle acque reflue comprende uno stadio di digestione anaerobica con quattro digestori da cui si ottengono energia termica ed elettricità per l’azienda. L’impianto soddisfa il 5% della domanda di energia primaria dell’azienda.Vi proponiamo qui il link alla scheda descrittiva dell’impianto realizzata dalla International Energy Agency.

 

 

 

07/10/2021



L’azienda Biowert utilizza i prati come materiale di partenza per produrre delle fibre isolanti, delle bioplastiche e biogas da digestione anaerobica. La produzione di biogas avviene grazie alla codigestione con rifiuti alimentari e fanghi. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’azienda a questo link oppure consultare la case story prodotta dalla Bioenergy Task della International Energy Agency, disponibile a questo link.

 

 

 

 

14/06/2021



Il progetto europeo Percal (https://www.percal-project.eu/), finanziato dal programma Horizon 2020 e giunto a conclusione a dicembre 2020, ha permesso di sviluppare nuovi processi di trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani ottenendo prodotti chimici di elevato valore per diverse applicazioni industriali. Per maggiori informazioni sul progetto, sui processi di trattamento sviluppati e sui prodotti chimici ottenuti, è possibile leggere il riassunto del progetto disponibile sul sito di Cordis a questo link.

 

 

 

07/06/2021



Soluzioni più sostenibili per la pacciamatura senza teli di plastica, https://economiacircolare.com/agricoltura-pacciamatura-teli-di-plastican-novamont/

L’immagine è tratta da wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Telo_pacciamante

 

 

 

 

04/05/2021


 

La start-up Ohoskin produce una ecopelle cruelty free fatta con scarti di pale del fico d’India e arance: https://www.repubblica.it/green-and-blue/2021/03/30/news/ohoskin_la_pelle_vegana_ricavata_dai_fichi_d_india-294282504/

 

 

 

 

30/04/2021


 

L’azienda agricola Bertolini Farm produce alga spirulina per la nutraceutica. Grazie al proprio impianto a biogas, è in grado di valorizzare il calore in eccesso con il riscaldamento delle vasche di coltivazione. Link al sito dell’azienda e link al servizio della televisione.

 

 

 

29/03/2021


 

Architetturasostenibile.it, Vertical farms: i metodi di coltivazione. Aeroponico, acquaponico, idroponico: https://www.architetturaecosostenibile.it/architettura/criteri-progettuali/vertical-farm-coltivazioni-314

 

 

 


A Copenhagen ha aperto la più grande fattoria verticale d’Europa: https://ilfattoalimentare.it/vertical-farm-copenaghen.html

 

 

 


Planet Farms, azienda che realizza impianti per l’agricoltura verticale: sito internet e video di presentazione “Planet farms, la fattoria verticale più grande d’Europa”. L’azienda è tra i vincitori del premio innovazione di Confagricoltura 2021 https://www.rinnovabili.it/agrifood/premio-confagricoltura-all-innovazione-2021/.

 

 


Gruppo multidisciplinare per la progettazione di orti verticali: https://www.verticalfarmitalia.cloud/

 

Immagine con licenza creative commons

 

 

15/03/2021


 


Eco-pailette fatte di alghe, il lato sperimentale della moda verde, https://www.rinnovabili.it/economia-circolare/ecodesign/moda-verde-eco-pailette-alghe/ 

 

 

Dagli scarti della lana, coperture e fertilizzanti per l’agricoltura: https://www.rinnovabili.it/economia-circolare/riciclo/scarti-della-lana-coperture-fertilizzanti/

 

 

 

 

08/03/2021



L’azienda Tolo Green, con sede a Milano, realizza impianti ad energia rinnovabile e impianti a microalghe. Riguardo a questi ultimi, ha realizzato due impianti in Sardegna, della capacità produttiva  totale di 20 tonnellate di microalghe di tipo spirulina, da cui si ricavano alimenti e prodotti di cosmesi per l’uomo, mangimi per gli animali e biostimolanti per il campo agricolo: https://www.tologreen.it/microalghe/https://www.tologreen.it/la-spirulina/https://www.tologreen.it/gli-impianti/

 

 

 

01/03/2021


Dalla simbiosi industriale tra Favini e Domori è nata “crush”, una carta ottenuta dalla valorizzazione dei sottoprodotti agro-industriali posti in sostituzione al 15% della cellulosa impiegata tipicamente per la produzione della carta: https://www.favini.com/gs/carte-grafiche/crush/cos-e-crush/

 

 

 

Alga Energy dispone di un impianto industriale di microalghe sito a Cadice, in Spagna, che utilizza la CO2 proveniente dai fumi di combustione dell’impianto a ciclo combinato della società Iberdrola: https://algaenergy.it/

 

 

 

 

 

15/02/2021


 

La Fumi Ingredients olandese produce una chiara dell’uovo vegan a partire dai lieviti della birra e del pane e dalle microalghe:
https://www.fumiingredients.com/

 

 

Tessuti ed ecopelli da scarti agricoli:
Pinatex da foglie di ananas, Orange Fiber da pastazzo di agrumi, Vegea da semi di uva e vinaccia e altri scarti agricoli, Appleskin dalla buccia delle mele.

 

 

 

 

 

01/02/2021



CircLean, Rete Europea di imprese e PMI per la Simbiosi Industriale, sito internet  e evento di lancio di CircLean il 23 febbraio 2021 dalle ore 9:00 alle 13:00.

 

 

 

 

 

25/01/2021



Distribution of the bio-based industry in the EU (2020)

https://ec.europa.eu/jrc/en/publication/eur-scientific-and-technical-research-reports/distribution-bio-based-industry-eu.

 

 

 

Sponsor e Patrocini

È molto importante che tu sia informato e che accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi