Attività

Progetto Ribio – Unità Operative:

•    UO 1. Introduzione. La gestione di forsu+verde in UE e in Italia;
•    UO 2. Pianificazione territoriale dell’impiantistica;
•    UO 3. Operazioni preliminari al trattamento della forsu;
•    UO 4. Le tecnologie per la digestione anaerobica della forsu;
•    UO 5. Gli impianti di compostaggio;
•    UO 6. I sistemi di upgrading a biometano;
•    UO 7. Bilancio energetico e carboon footprint delle diverse soluzioni impiantistiche;
•    UO 8. Prodotti Green. Opportunità di valorizzazione del digestato e della CO2 ottenuta dal biogas;
•    UO 9. Valutazione degli aspetti economico-finanziari degli impianti di DA alimentati a FORSU;
•    UO 10. Applicazione dei modelli di impianti in contesti territoriali specifici;

 

Sono state organizzate visite collettive o a gruppi presso le seguenti aziende:

–        Laboratorio e centro assistenza tecnica Pioneer – Gadesco (CR)

–        Impianto biogas Azienda Biofor – Castelleone (CR)

–        Impianto biogas Azienda Agricola Folli –Zanengo (CR)

–        Impianto biogas Azienda Agricola Castello Fratelli Pizzamiglio – Soresina (CR)

–        Impianto biogas Azienda Agricola Palladini – Carpaneto Piacentino (PC)

–        Impianto biogas Dott. Di Giovanni Poli –  Pozzaglio ed Uniti (CR)

–        Impianto biogas Azienda Agricola Pezza –Busseto (PR)

–        Impianto biogas Azienda Agricola Castello di Marina Pollini – Fraz. Di Gambarana (PV)

–        Impianto biogas Azienda Bombelli– Brescia

–        Impianto biogas Azienda Agricola Gosi – Cremona

–        Impianto biogas Azienda Agricola Tosetto – Limena (PD)

–        Impianto biogas Azienda Inzoli C.na Rinetta – Pandino (CR)

–        Impianto di Compostaggio – Biogas Ladurner – Albairate (MI)

–        Impianto di gassificazione Pyrox– Mondovi

 

Sono state svolte ricerche di approfondimento sui seguenti argomenti:

–        Normativa e iter autorizzativo per la realizzazione di impianti a biogas nelle diverse regioni .

–        Matrici alternative alle colture dedicate con particolare riferimento ai sottoprodotti  provenienti dall’industria olearia, vitivinicola e casearia. Approvvigionamento, recupero, caratteristiche chimico-fisiche, pretrattamenti e produzioni potenziali di biogas.

–        FORSU – situazione italiana ed internazionale della digestione anaerobica della FORSU.

–        Casi di studio sulla valorizzazione dell’energia termica prodotta in cogenerazione da impianti a biogas.

–        Sistemi di abbattimento dell’azoto presente nel digestato.

–        Fattori inibitori della digestione anaerobica.

–        Metodologia di valutazione di preventivi prodotti dalle imprese per la realizzazione di impianti a biogas e la norma UNI 10458.

–        Trattamenti di purificazione del biogas per la produzione di biometano.

 

Sono stati attivati i progetti didattici nelle seguenti aree tematiche:

–        Recupero e valorizzazione dell’Energia Termica di gruppi di cogenerazione al servizio di impianti biogas o a biomasse:

  • Attraverso gruppi frigoriferi ad assorbimento
  • Per il riscaldamento di serre
  • Per l’alimentazione di un ORC in funzione dell’aumento della potenza elettrica
  • Per l’essiccamento di foraggi e di materiale ligno-cellulosico
  • Per l’alimentazione di una piccola rete di TLR

 

–        Utilizzo agronomico del digestato:

  • Rassegna delle possibili soluzioni per la valorizzazione del digestato
  • Sistema di distribuzione, calendario di distribuzione in funzione dei diversi quadri normativi
  • dimensionamento stoccaggio e analisi tecnico-operativa e del piano di distribuzione agronomica del digestato
  • Studio sulle ripercussioni ambientali dell’uso del digestato (emissioni risparmiate rispetto all’impiego di concimi di sintesi)

 

–      Impianti di digestione anaerobica

  • Progettazione  di un impianto a biogas alimentato a FORSU integrato a un impianto di compostaggio,  depurazione dei reflui di processo attraverso fitodepurazione
  • Progettazione di impianti a biogas di piccola taglia alimentati da reflui zootecnici e sottoprodotti

 

–        Progettazione di filiere sostenibili a biomassa legnosa

  • Valorizzazione  del legno di recupero proveniente  dalla manutenzione del bosco in aree montane per la produzione di pellet
  • Valorizzazione  del legno di recupero proveniente dalla manutenzione del bosco in aree montane per l’alimentazione di una piccola rete di TLR

 

–        Filiera biocombustibili liquidi

  • Caratterizzazione di olio di nuove specie vegetali per la produzione di biocarburanti sostenibili

 

E’ stato costruito un archivio con le notizie più significative provenienti dal mondo delle biomasse.

 

Sponsor e Patrocini